Caricamento Eventi
Valentina Vetturi, Studio per I Never Think of the Future. It Comes Soon Enough #2, 2021, courtesy l'artista
Evento
sabato 27 novembre 2021 ore 17:00 - 18:00

#PERFORMATIVE.01 Phygital talkValentina Vetturi

sala della Voliera e sulla Metaverse art space platform online ARIUM
ingresso gratuito su prenotazione con il biglietto del Museo
è necessario esibire la Certificazione verde COVID-19 (Green Pass)

Una riflessione sui nuovi spazi della performance, tra fisico e digitale

Nel romanzo di fantascienza del 1992, Snow Crash, dell’autore americano Neal Stephenson compare il termine metaverse come uno spazio virtuale tridimensionale, condiviso, prodotto dalla convergenza della realtà fisica migliorata e di uno spazio virtuale sempre attivo in cui le persone reali coesistono nello stesso tempo, indossando occhiali speciali e cuffie con interazioni possibili attraverso degli avatar.

In occasione della mostra di Valentina Vetturi I Never Think of the Future. It Comes Soon Enough #2, allestita negli spazi del Museo e sulla Metaverse art space platform online ARIUM, si dialoga su interrogativi come: che cosa vuol dire abitare uno spazio digitale attraverso la performance? Come giocare con i limiti di questo spazio per portare al centro la fisicità e l’esperienza legata al performativo? In che modo questo nuovo ecosistema decentralizzato e ibrido, capace di creare un insieme di esperienze condivise in uno spazio 3D, può farci esplorare nuovi orizzonti performativi e di riflessione?

in dialogo con l’artista
Bartolomeo Pietromarchi Direttore MAXXI L’Aquila
Chiara Bertini curatrice MAXXI
Serena Tabacchi Director Museum of Contemporary Digital Art

modera
Massimo Cerofolini giornalista


Posti individuali riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento.