Caricamento Eventi
© Humboldt Books 2021
Evento
domenica 3 ottobre 2021 ore 16:30 - 17:30

LibriGloriadi Giorgio Andreotta Calò

Sala della Voliera
ingresso gratuito previa prenotazione
posti individuali riservati per i titolari della card myMAXXI scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it, entro il giorno prima dell’evento

Il gesto del camminare è esso stesso opera d’arte.

Gloria è un diario, scritto tra il 24 agosto e il 2 ottobre 2019, resoconto di un viaggio a piedi di quaranta giorni da Venezia a L’Aquila sul solco ideale della omonima Faglia. Così è chiamata la frattura sotterranea dove si incontrano la zolla europea e quella africana, che attraversa gran parte dell’Italia ed è responsabile degli eventi tellurici che spesso colpiscono la penisola, della sua morfogenesi e delle sue peculiarità antropologiche e culturali. Il cammino ha ripercorso al contrario la direttrice di trasmissione delle onde sismiche del terremoto che nel 2016 ha colpito il Centro Italia, nel tentativo di dare vita a un’azione rituale e apotropaica che riflette sullo stato di crisi generato dal sisma.

La nozione di motus viene indagata e discussa dall’autore Giorgio Andreotta Calò, vincitore nel 2012 del Premio Italia per l’arte contemporanea promosso dal MAXXI, insieme a critici, storici dell’arte e scienziati attraverso l’analisi del gesto del camminare – elemento fondamentale della sua pratica artistica, inteso come gesto concreto e simbolico, politico ed estetico per diventare esso stesso opera d’arte – nella sua corrispondenza con il movimento tellurico, terrae motus che si propaga a distanza come una chiamata.

Introduce
Irene de Vico Fallani
Responsabile Public Program MAXXI

Intervengono
Giorgio Andreotta Calò autore del libro, artista
Raffaella Frascarelli Direttrice Nomas Foundation
Marco Modica Gran Sasso Science Institute
Alessandro Chiappanuvoli scrittore, Terre Mutate

Modera
Giuseppe Ricupero architetto dottorando

In collaborazione con Humboldt Books, Gran Sasso Science Institute e Nomas Foundation